18/03/2019

DISINFESTANDO2019: un meritato successo

  •  

    DISINFESTANDO 2019: un grande, voluto, costruito e meritato successo


    Quest’ultima avventura, appena conclusa, ha una data di inizio: 7 Aprile 2017.

    Un gruppo di importanti Produttori e Distributori nazionali del settore del Pest Control (si definiva Profi), riunito a Bologna, verbalizzò quel giorno queste affermazioni:

     

    • Fiera Disinfestando 2017: i soci presenti esprimono soddisfazione per l’evento. Si conferma l’esigenza di una location più internazionale (Milano, Bologna, altro)
    • Il file “report finale presenze” ha riportato qualcosa come 1458 presenze di cui italiane 1381 (95% italiane, 5 % estere)

    SINERGITECH raccolse la sfida, dando inizio alla ricerca, prima di tutto della sede, a cominciare dalla indicazioni del Gruppo, Milano.
    Solo chi ha una anche minima esperienza di questi eventi sa bene come l’organizzazione procede passo dopo passo, valutando tutte le ipotesi, consultando gli “opinion leaders” tra gli Espositori, calcolandone i pro ed i contro ed i rischi, anche economici: traferire un’esperienza dalla costa romagnola alla Capitale morale d’Italia costituisce un salto di qualità ed un impegno di spesa non di poco conto.
    La prima fase ottenne l’OK degli Espositori, quasi tutti, ed il lavoro proseguì l’anno dopo, non solo a Milano, ma a Parigi, a Londra, a Brema, stabilendo collaborazioni, divulgando e promuovendo la Fiera Italiana della Disinfestazione in giro per il mondo: oggi DISINFESTANDO è un marchio conosciuto da tutti, alla pari del PestEx britannico e del Parasitec francese.

    L’idea di SINERGITECH non era soltanto quella di raccogliere Espositori internazionali al MiCo di Milano, quanto anche di organizzare un evento che si rivolgesse a tutti gli interlocutori del mondo della Disinfestazione Italiana, dalle Associazioni di Categoria in senso lato, agli Ordini Professionali, agli Enti di certificazio-ne degli Standard alimentari, alle attività contigue e di comune interesse: il mondo del Pest Management in Italia è sempre più vasto e composito e DISINFESTANDO deve raccogliere e riunire tutti i protagonisti, non solo negli stands (bellissimi!!) degli Espositori, ma anche nelle sale delle Conferenze, per approfondire, conoscere, scoprire e prevedere il cammino prossimo futuro di questo mondo che non solo non si ferma mai, ma che non consente a nessuno di tentare di arrestarne la crescita e l’evoluzione.

    Non tutti compresero questa strategia: pochi, per fortuna, non capirono, temendo che il cambiamento ed il confronto costituissero una pericolosa concorrenza.
    Le 2 giornate di Milano hanno spazzato via ogni dubbio e confermato la validità sia delle scelte, sia dell’efficacia di una azione capillare di contatti, trattative, risoluzione di problemi fino alla vigilia dell’apertura della Fiera.

    Non si raggiunge la presenza di oltre 2.300 partecipanti registrati (+ 58% sulla precedente edizione) senza un impegno quotidiano e continuo ed un coinvolgimento ampio ed aperto verso tutti gli Operatori del settore: hanno collaborato attivamente Associazioni limitrofe al settore, importanti e significative: FISE-ASSOAMBIENTE, AFIDAMP, gli Ordini Professionali dei Dottori Agronomi e Forestali e dei Tecnologi Alimentari, gli Enti di Certificazione degli standard alimentari I.F.S. e B.R.C.

    Le Sessioni del programma curato da SINERGITECH hanno riscosso, tutte, un notevole successo da quella sul controllo dei roditori agli standard alimentari, alla gestione del verde urbano, alla nuova normativa sugli appalti, alla sicurezza sul lavoro ed alla ripresa del problema dei rifiuti, problema quest’ultimo molto sentito e fino ad ora decisamente sottovalutato e trascurato.
    Particolarmente apprezzati gli interventi di Chiara Leboffe – Fise Assoambiente, sugli “Adempimenti amministrativi in materia di gestione rifiuti”, di Giovanni Tapetto, “La gestione dei rifiuti nelle attività di Pest Control: obblighi ed equivoci”, e di Anna Betto, Consigliere dell’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali. Interessante l’intervento di Pasquale Trematerra che ha presentato la Conferenza IOBC – Working Group on “Integrated Protection of Stored Products”, in programma a Pisa dal 4 al 6 settembre. Molto interessante anche l’illustrazione di Romeo Bellini del Centro Agricoltura Ambiente di Crevalcore, del progetto pilota del S.I.T. nel controllo delle zanzare. La sessione dedicata al verde urbano ed all’utilizzo dei fitofarmaci curata da Francesco Fiorente e Francesco Vidotto Università di Torino si è spinta ai limiti degli usuali servizi di Pest Control e non poteva mancare una trattazione della normativa sugli appalti con Piero Fidanza e Luca Tosto. E poi anche Sicurezza sul lavoro con l’intervento dei funzionari di ASSOSISTEMA, gli standard alimentari con Serena Venturi I.F.S. e Maria Coladangelo NSF, per concludere con l’apprezzatissima “triade” Dario Capizzi, Ugo Gianchecchi e Dino Scaravelli sullo spinoso e cruciale problema controllo dei roditori e dell’uso dei prodotti anticoagulanti.
    Da sottolineare il significativo intervento di Toni D’Andrea di AFIDAMP e la presentazione di Di FISEASSOAMBIENTE
    di Donatello Miccoli.

    Un successo quindi nel giudizio unanime, un successo a cui hanno contribuito essenzialmente tre fattori.
    Per un 25-30% senza dubbio la location: Milano, anche se più costosa rispetto ad altre soluzioni, rappresenta senza dubbio un hub molto attrattivo. Analoga percentuale va riconosciuta agli Espositori. Il resto del merito va alla struttura, in primo luogo alla Segreteria di SINERGITECH: inimmaginabile l’impegno dedicato, edizione dopo edizione, all’organizzazione di DISINFESTANDO. Un lavoro instancabile che parte dalla fine della fiera precedente, e prosegue per due anni fino a quella successiva. Si sta già lavorando per la prossima edizione del 2021.

    Una nota particolare di apprezzamento deve essere rivolta anche alla prima presentazione ufficiale della nuova Associazione delle Imprese Disinfestazione Professionali Italiane – A.I.D.P.I. la cui effervescente proposta ha riscosso attenzione, interesse ed adesioni.
    Anche in questo caso i numeri divulgati dalla Segreteria di A.I.D.P.I. sono indicativi: oltre un centinaio di aziende ha richiesto l’ iscrizione e/o ulteriori contatti.
    La presenza dei Consiglieri Vincenzo Colamartino, Pasquale Massara, Dino Gramellini e Marco Donaggio ha testimoniato un impegno al fianco del Colleghi professionali.

    DISINFESTANDO 2019 è finita, nel migliore dei modi, ed è già iniziato l’iter della 7^ Edizione, certamente ancora a Milano.
    Ma nel frattempo SINERGITECH ha già dato un appuntamento a tutti a marzo dell’anno prossimo a FORUM Disinfestando, seguendo una esperienza già collaudata in Italia ed all’estero: negli anni intermedi tra le Esposizioni si terrà un Forum su evoluzione, aggiornamento ed innovazione nel grande mondo del Pest Management, che non si ferma mai.

    Il Presidente
    Sergio Urizio